Hackerare I Distributori Di Bibite E Merendine

Questi distributori sono ormai ovunque: negli uffici, nelle scuole, nelle sale d’attesa e così via. Sono nati persino dei negozi dove si trovano solamente distributori automatici.


Come funziona questo trucco? Il tutto è molto semplice e vi spiego anche il perchè: il proprietario del distributore deve poter cambiare il prezzo delle bibite ed effettuare altre operazione in maniera veloce, attraverso un piccolo schermo… E quale se non meglio di quello esterno che possiedono quasi tutti i distributori automatici? Quindi il proprietario attraverso una combinazione di tasti accederà al menù e inserirà una password, a quel punto potrà cambiare i prezzi, impostare la temperatura interna e tanto altro.
Ecco che noi quindi andremmo a sfruttare questo menù per poter fare ciò che vogliamo… Ovvero andare ad
abbassare i prezzi ad 5 Centesimi di Euro (solitamente la moneta più piccola che i distributori accettano).

Solitamente la combinazione per accedere al menù è la seguente: [1] – [3] – [2] – [4]
Per capire quale è il tasto numero “1″ dovete partire dal primo pulsante scendendo giù.

A questo punto molto probabilmente vi compariranno sullo schermo LCD tutte le opzioni disponibile, che dovrete ovviamente selezionare sempre grazie ai vari tasti.
Se vi dovesse chiedere una password di accesso provate ad inserire qualcosa di semplice, come: [1] – [2] – [3] – [4] e simili.
A questo punto siete padroni del sistema… Giocherellate un pò in cerca della funzione che desiderate.

 

Non mi assumo le responsabilità dell’ uso di questa guida…

Hackerare I Distributori Di Bibite E Merendineultima modifica: 2009-12-24T14:57:58+01:00da hackben
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento